Navigazione veloce

CAPIROLA ARTE – Un mito da paura

Servizio di RTB Network sul progetto di arte relazionale svolto al Capirola

Il servizio, realizzato da RTB Network il 21 Maggio 2016 presso lo Studio Quaranta di Brescia, raccoglie le testimonianze di 30 studenti dell’IIS “Vincenzo Capirola” di Leno che, con l’artista Patrizia Fratus, hanno partecipato al progetto di Arte Relazionale dal titolo emblematico “Un mito da Paura”.

Il progetto è rientrato in quello più ampio di “Capirola in Arte” che si pone l’obiettivo di avvicinare i giovani alle diverse espressioni artistiche.

L’arte relazionale è una forma d’arte contemporanea che si sviluppa attorno alla metà degli anni novanta e prevede la partecipazione del pubblico fruitore alla costruzione o alla definizione dell’opera stessa. Tale forma d’arte è pertanto una possibilità positiva rispetto all’esistente perché si fonda sull’incontro e le relazioni.

Il laboratorio è iniziato a Febbraio 2016 con una serie di 8 incontri in cui gli studenti hanno scavato dentro di sé per riuscire a dare forma alle loro paure. Partendo dai miti antichi per arrivare ad oggi e raccontare nuove storie, gli studenti hanno prima messo su carta i loro pensieri ed emozioni e poi vi hanno dato forma creando una vera e propria installazione dal forte e profondo valore simbolico.

Con materiali semplici e di riuso quali carta, colla e pittura, i ragazzi hanno realizzato figure stilizzate di uomini della terra, una sorta di alter ego, in attesa di essere salvati dalla “donna della torre”, che rappresenta l’artista capace di dare possibilità nuove per guardare al mondo secondo prospettive più ampie e soprattutto più positive.

Durante il laboratorio era presente anche l’artista Cavalli Roberto che, attraverso la fotografia, ha documentato il percorso.

L’installazione è stata esposta dapprima nei locali dell’Istituto “Vincenzo Capirola”, poi nello “Studio 40” di Brescia ed è approdata anche a Milano nei giorni 24, 25, e 26 Settembre 2016 nello spazio espositivo “Black”.

Non è possibile inserire commenti.